ORGANIGRAMMA E OBIETTIVI DELLA A.C.D. METANOPOLI CALCIO

Francesco Squeri è il Presidente.
Gianni Fazio e Bacigalupi Luigi sono i vice Presidenti.

Sono tutti uomini di sport che, da anni sul territorio, coadiuvati da Consiglieri, Allenatori e Dirigenti, ambiscono a coinvolgere più giovani possibili, perché “ Noi offriamo sport, nel vero senso del termine, come aggregazione, come formazione umana, in un ambiente in cui sviluppare il senso della competizione che non vada a discapito della lealtà, del rispetto, della volontà di ottenere risultati prestigiosi senza fare selezione, ma anzi offrendo ad ognuno che ha la voglia di esprimersi, la possibilità di mettersi in gioco”.

Storia della Metanopoli Calcio

La Società Sportiva  Metanopoli, già Società Sportiva Snam, ha 50 anni di età, figlia di quell’Enrico Mattei che voleva benessere per tutti, oltre che progresso e condizioni sociali dignitose e paritarie.

Cinquanta anni di successi in campo Sportivo: nuoto, atletica, tennis, giovani promettenti diventati anche campioni o semplici studenti e lavoratori che hanno usufruito e goduto delle splendide strutture di via Caviaga per tanti anni.

Ma non solo di nuoto e di atletica ha vissuto la Sportiva, anche il calcio ha avuto la sua notevole importanza, forse più povera come disciplina dal punto di vista dei risultati sportivi ma non meno esaltante come avventura; nel corso degli anni, tanti ragazzi sono passati sotto la guida di istruttori esperti e dal grande spessore umano e pur rimanendo una attività più di aggregazione e di accompagnamento da una fase adolescenziale ad una fase adulta, non sono mancati casi di giocatori che da qui hanno spiccato il volo verso una carriera professionistica, come Armando Mulinacci. Ancora adesso gli stessi calciatori di allora fanno parte della Società : Curti Enrico, Bacigalupi Luigi, Squeri Francesco e Serena Angelo sono alcuni degli esponenti storici, che hanno vissuto anche giornate esaltanti come l'incontro amichevole con la  Nazionale Italiana Campione del Mondo 1982!

Giunti negli anni 2000, sono cominciati per tutti, Sportiva non esclusa, i problemi di recessione; l’E.N.I. cede la struttura del parco al Comune di San Donato, le attività subiscono ripercussioni e la Sportiva prosegue tra mille difficoltà, riuscendo comunque a conseguire sempre ottimi risultati anche se la Sezione Calcio rimane gioco forza la più penalizzata.

Dopo anni vissuti tra incertezze e continue voci di dismissione, si arriva al punto che molti ragazzi non possano più essere seguiti adeguatamente; la Società, che sul territorio offre le alternative ad altri che hanno esaurito le loro capacità di ricevere nuovi iscritti, rischia di non poter proseguire la propria attività, con la perdita progressiva di ragazzi ai quali non rimane che smettere con il calcio o darsi ad altri sport. E' ad Aprile del 2009 che parte di Soci e alcuni cittadini di San Donato particolarmente motivati decidono di cominciare quella che è una nuova avventura, staccandosi dalla Sportiva Metanopoli e costituendo la A.C.D. METANOPOLI CALCIO.