ACD Metanopoli Calcio

ACD Metanopoli Calcio

ACD METANOPOLI CALCIO
San Donato Milanese


Comunicato 12.06.2020.jpg

Presntazione del nuovo Centro Sportivo 23.06.2020.jpg

23.06.2020 - Presentazione del nuovo Centro Sportivo Maritano.  Da sx Massimo Martorana, Armando Mulinacci, Francesco Squeri, Dario Galazzi, Alberto Arnoldi.

CLICCA QUI per vedere il video della presentazione.

 

5x1000 Metanopoli Calcio 7 RITAGLIATA.jpg

INZAGHI -  2 IN A.jpg

ICONA MULINACCI IN TV 2 RIT.jpg

Armando Mulinacci, ex calciatore professionista, oggi Direttore Tecnico della Metanopoli Calcio, ospite della trasmissione "Vero Nueve" andata in onda su Telelombardia il 20.11.2019 , condotta da Manfredi. Argomento del dibattito, oltre a vari temi calcistici, l'amicizia di Armando con i fratelli Inzaghi, dei quali lo stesso Armando è stato idolo quando giocava nel Piacenza Calcio ed era considerato il "bomber" della squadra.

CLICCA QUI O SULL'ICONA QUI SOPRA PER VEDERE IL VIDEO

bobo2.jpg

03.02.2020 - Roberto Samaden, cresciuto calcisticamente nella Metanopoli Calcio, dapprima come giocatore e poi come allenatore, oggi Responsabile del Settore Giovanile dell'FC Internazionale, ha ricevuto a Coverciano, nel corso della XXVIII Edizione della Panchina d’Oro, il premio Mino Favini come miglior Responsabile di Settore Giovanile.
All'interno del nostro sito cliccando qui puoi trovare un po' di notizie su Roberto.
A Roberto i complimenti di tutta la grande famiglia della Metanopoli Calcio.

https://www.inter.it/it/news/2020/02/03/roberto-samaden-premio-mino-favini.html

spazio meno sottile.jpg

Presentazione della Coppa Mattei RIT.jpg

Nella sezione "Attività" clicca qui

Inno Metanopoli Calcio.jpg

Hanno giocato qui.jpg

Nella sezione "Rubriche" clicca qui

Spazio RITAGLIATA.jpg

Avviso risultati in tempo reale.jpg

CORTESE 3 (2017).jpg

11.12.2020 - Successo esterno della Prima Squadra: 3 a 0 sul campo della Riozzese.

Continua la serie positiva della Prima Squadra di Livraghi che supera in trasferta con un secco 3 a 0 la Riozzese.  

Prima azione pericolosa degli ospiti al 9’ di gioco con Panaccio che verticalizza sulla destra con un dosatissimo pallone rasoterra in corridoio e smarca in area Sgarlini davanti al portiere: la conclusione tocca la base del palo ed esce. Al 14’ rimessa laterale per la nostra squadra, palla ancora a Sgarlini che colpisce in mezza rovesciata: palla sul fondo. Alla mezz’ora i nostri si portano in vantaggio: punizione di Panaccio, che dalla tre quarti destra effettua un ottimo cross al centro area per Lagroia, che prolunga sempre di testa per Sgarlini, che a sua volta incorna da pochi passi trafiggendo l’incolpevole portiere. A pochi minuti dal termine del tempo, bella azione della Metanopoli con palla che giunge a Strano che effettua un cross in area per Sgarlini, che di testa conclude di poco alto.

Nella ripresa al 13’ ripartenza della Metanopoli :  Strano tocca sulla destra a Lagroia che da fuori area in corsa decide di far partire un gran tiro di collo esterno destinato all'incrocio dei pali.  Alla mezz’ora fuga sulla destra degli avversari, con un attaccante che si presenta solo davanti a Cortese (nella foto), che non si fa intimidire coprendo bene la propria porta in uscita e riuscendo con un piede ad impedire la segnatura. Al 39’ ancora la Meta con Panaccio che serve Sgarlini sulla sinistra il quale crossa al centro rasoterra per Terenzio che tira a lato da buona posizione. Al 41’ un'uscita coraggiosa di Cortese sui piedi di un attaccante avversario, blocca il tiro e salva la porta della Meta. Al 45’ Sgarlini smarca in area sulla destra Buda, che dribbla all'interno ma viene atterrato: ineccepibile rigore tirato dallo stesso Buda, che sigla il 3 a 0 definitivo per la nostra squadra. 

La partita termina con un risultato tondo ma che rispecchia fedelmente le forze in campo. Riozzese troppo timida che si è affacciata nei pressi della nostra area solo sporadicamente; Metanopoli costantemente in avanti.

Sono scesi in campo: Cortese, Bartolini (38’ s.t. Gobbi), Galli (22’ s.t. Terenzio), Samaden, Schiavon, Fugazza, Rozloha, Panaccio (44’ s.t. Moschini), Lagroia (32’ s.t. Buda), Strano (38’ s.t .Barone), Sgarlini

CLICCA QUI per risultati e classifiche in tempo reale

MASCHERONI Alessandro 2001 (2017) - Allievi A 2001 - 2017-18.jpg

10.10.2020 - Esordio promettente in campionato per la Juniores contro la Macallesi (3-0; p.t. 0-0)

Buona la prima per la Juniores della Metanopoli, che scende in campo contro la Macallesi con la seguente formazione: Pettorossi; Gjoshi, Liuzzi, Zignani; Nashaat, Mascheroni (nella foto), Romeo, Carrino, Rizzi; Garolfi, Diana. Entrano nel secondo tempo Dell’Uomo, Formigoni e Chessa. Parte subito in pressione la Meta facendo correre sulle fasce Nashaat e Rizzi. E proprio il guizzante "Aba" (Nashaat) al 10’ , dopo una bella discesa, colpisce il palo esterno alla sinistra del portiere. Gli avversari provano a ripartire ma, sempre pressati dal centrocampo, spesso perdono palloni sui quali si avventano Romeo, Carrino e Mascheroni. Prima della chiusura del primo tempo Garolfi colpisce un altro palo. Comincia il secondo tempo e la Meta passa in vantaggio con un gran gol di Mascheroni che dal limite, con un preciso destro, mette la palla all'incrocio. Passano 10 minuti e Garolfi raddoppia, ma l'arbitro annulla per  fuorigioco.  La punta della Metanopoli, però, si rifà con gli interessi : dopo un assolo ficcante sulla sinistra, entra in area, salta un avversario con un tocco di suola e sul fondo rientra sul destro e insacca. Iniziano le sostituzioni: Formigoni per Rizzi, Dell’Uomo per Nashaat e Chessa per Mascheroni. Non cambia la musica, gli avversari spingono, ma si sbilanciano, perdono palla e subiscono un altro contropiede; il solito Garolfi pesca in centro area Diana, che con una precisa e perenroria  girata al volo insacca per il definitivo 3 a 0. Finisce qui una bella prestazione, la prima si spera di tante altre, Covid permettendo. Complimenti a tutti i ragazzi e...... forza Meta.

CLICCA QUI per risultati e classifiche in tempo reale

ROZLOHA Vlad.jpg

04.10.2020 - Dopo il passaggio del turno in Coppa Lombardia, la Prima Squadra, in campionato, supera brillantemente sul proprio campo il Liscate (3-0)

Dopo la vittoria nel proprio girone in Coppa Lombardia (ultimo incontro in settimana contro il Bolgiano superato per 3 a 0) e la conseguente qualificazione al turno successivo, la Prima Squadra di Livraghi  supera in campionato, sul terreno di casa e ancora per 3 a 0 (p.t. 2-0), il Liscate, riscattandosi dopo la sfortunata partita di esordio. La nostra squadra parte in avanti, schiacciando il Liscate nella propria metà campo. Al 12' Mulinacci  si produce in una rovesciata stile papà, ma la palla sfiora la traversa. Poco prima del 20’, Bartolini, entrato da destra, supera  con un tocco morbido in diagonale il portiere in uscita, ma il pallone termina fuori di poco. Qualche minuto più tardi, Sgarlini, velocissimo, anticipa il n.1 avversario in uscita laterale e viene atterrato: l’arbitro decreta la massima punizione. Lagroia si incarica del tiro e realizza. Ad un paio di minuti dal termine del primo tempo, lo stesso Lagroia, ben servito in area da Sgarlini, calcia a rete, ma il portiere si salva in angolo. Dalla bandierina Mulinacci scambia con Panaccio, che crossa in area per la deviazione vincente di Rozloha (nella foto), che realizza di destro in acrobazia: 2-0.  Nella ripresa la Metanopoli controlla la partita, concedendo pochi spazi agli ospiti.  Al 37’ Samaden, accortosi che il portiere avversario è lontano dalla propria porta, effettua rapidamente un lungo pallonetto, che supera l'estremo difensore e scende nella porta vuota. A cinque minuti dal termine il direttore di gara assegna un calcio di rigore agli ospiti, ma la traversa mantiene inviolata la porta della Meta. Nei minuti di recupero il Liscate cerca con orgoglio il gol, ma Cortese guizza verso l'angolo basso alla sua destra e devia la conclusione ravvicinata. 

Sgarlini.jpeg

27.09.2020 – Passo falso della Prima Squadra nell’avvio di campionato sul campo della Carpianese (2-3)

Dopo il promettente avvio in Coppa Lombardia (pareggio esterno per 2-2 sul campo della Macallesi e roboante vittoria casalinga per 9-0 contro la Fulgor Segrate), primo inciampo della Prima Squadra nella prima giornata di campionato sul campo della Carpianese. La nostra squadra si fa pericolosa già al 5’ di gioco con Panaccio che, su calcio di punizione, colpisce l’incrocio dei pali. Cinque minuti più tardi altra azione pericolosa degli ospiti con Buda che, dopo aver saltato l’avversario, viene steso in area. Calcio di rigore; batte Lagroia, il portiere para, ma per l’arbitro si è staccato prima dalla linea; ripetizione e palla in rete. Nemmeno tre minuti più tardi e i padroni di casa pareggiano infilando il pallone nel sette sopra la testa di Cortese. La nostra squadra si fa più determinata con un’azione pericolosa al 20’ senza successo e ottiene un secondo calcio di rigore al 32’ che purtroppo Lagroia si fa parare. Nella ripresa al 4’ La Carpianese si porta in vantaggio con un potentissimo tiro da 25 metri, che si infila inesorabilmente all’incrocio dei pali, nonostante il gran volo di Cortese. Al 22’ pareggio della Metanopoli con azione di Panaccio che da destra crossa in area, grappolo di giocatori, deviazione del portiere e palla che finisce sui piedi di Sgarlini (nella foto), che non perdona. Poco dopo la mezz’ora fallaccio in area su Mulinacci da parte di un avversario che viene  espulso. Penalty ancora per la nostra squadra; questa volta se ne incarica Buda, ma anche lui si fa parare il tiro. Cinque minuti più tardi la Carpianese, con un incredibile tiro da una quarantina di metri che inganna il nostro portiere, si riporta definitivamente in vantaggio.

Tagliaferri Romano 2.jpg

04.07.2020 - E’ venuto a mancare il nostro caro amico Romano Tagliaferri, per tanti anni valido e appassionato collaboratore della Metanopoli Calcio. Grande maestro di sport e di vita è stato apprezzato da tutti noi per il costante impegno profuso a favore di tanti giovani che hanno frequentato la nostra società sportiva, per i quali ha rappresentato un fondamentale punto di riferimento. La Metanopoli Calcio si unisce al dolore dei familiari per questa grave perdita.